Il primo ko stagionale ci porta consapevolezza

Esistono due tipi di sconfitte. Quelle che non ti trasmettono nulla per il modo in cui si materializzano e quelle che nonostante tutto ti lasciano qualcosa di positivo. Quella maturata contro l’Agno 2, squadra sicuramente molto dotata tecnicamente e fisicamente, rientra sicuramente nella seconda categoria. Sì, dopo un lunghissimo pre-campionato e due partite di Coppa Ticino, ora sappiamo chi siamo e cosa dobbiamo fare per essere protagonisti. Siamo consapevoli, nel bene e nel male, dei nostri mezzi.

Chiamati ad una reazione sul piano dell’atteggiamento dopo la vittoria poco convincente contro il Melide 2, i Carrozza Boys hanno messo in campo quella voglia di fare che, per come siamo fatti, non può mai mancare, indipendentemente dall’avversario che ci troviamo di fronte. Nonostante le numerose assenze – il riscaldamento ha fermato il capitano Recce dopo i forfait già annunciati del Ciabo, del Fefe, del Mini, del Buster e dell’Edi, oltre che dei “soliti” studenti – non siamo mai mancati sul piano dell’organizzazione e dell’unità, difendendoci con ordine e provando a ripartire.

Il gol in apertura del Pozz (4′), sempre più una sentenza sui calci d’angolo, ci ha portato avanti. L’Agno ha poi spinto molto, riuscendo a rendersi pericoloso vieppiù sulle palle ferme, che ci hanno punito in tre circostanze su quattro. Dopo l’allungo luganese, 2-1 e 3-1 nel giro di 5′ tra il 60′ e il 65′, una sfuriata del Carrerinho ha riaperto la contesa (67′), chiusa nuovamente a 10′ dal termine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: